Innovativo software open source che permette di creare e organizzare al meglio le mappe concettuali

Innovativo software open source che permette di creare e organizzare al meglio le mappe concettuali

Voto (95 voti)

Licenza: Gratis

Autore: freemind

Versione: 1.1.0

Compatibile con: Windows

Disponibile anche per Mac

Voto

Licenza

(95 voti)

Gratis

Autore

Versione

freemind

1.1.0

Compatibile con:

Disponibile anche per

Windows

Mac

Pro
  • La possibilità di definire mappe con dimensioni illimitate.
  • I concetti che si possono comprimere o espandere, con un semplice click.
  • La possibilità di archiviare i grafici nei formati più comuni.
  • Ricchezza grafica delle mappe prodotte.
  • Export multiformato.
  • Versione free con tutte le funzionalità disponibili.
  • Multipiattaforma.
  • Completamente tradotto in lingua italiana.
Contro
  • La manualistica d'uso non è stata tradotta in italiano.
  • L'usabilità dell'Interfaccia utente non è ancora al TOP.

FreeMind è un software che aiuta a rappresentare graficamente un concetto seguendo le regole naturali di formazione del pensiero.

Il software si basa sulla "Mappa Mentale" teorizzata, negli anni sessanta, dallo studioso cognitivista Inglese Tony Buzan. L'idea cardine è quella di rappresentare su un graficoo gerarchico le idee ed i concetti evocati a partire dal nodo centrale, che rappresenta l'argomento di partenza. La rappresentazione, quindi, avviene in modo radiale, con il nodo principale collocato al centro della figura.

FreeMind consente di sviluppare una mappa grafica di concetti in modo da esprimere, in uno schema visivo, l'idea generale e tutte le ramificazioni in cui si sviluppa. Nell'ideare questa tecnica Tony Buzan trasse ispirazione dall'osservazione degli studenti universitari durante la raccolta dei loro appunti. Egli notò la tendenza a schematizzare i concetti ricorrendo a parole chiave, o simboli evocativi, che venivano spesso connessi secondo uno schema gerarchico. Ciò lo portò a teorizzare un modello di tipo gerarchico-associativo in grado di rappresentare la formazione, e l'evoluzione, di un pensiero.

Buzan, basò quindi la sua Mappa Mentale, non tanto sull'espressività del modello grafico, bensì sulla sua capacità di evocare i concetti rappresentati. Motivo per cui nei suoi modelli è fortemente incoraggiato l'uso di colori e immagini, in grado di richiamare i concetti che si vogliono esprimere. FreeMind ha pienamente accolto questo invito ed offre la possibilità di arricchire le mappe con immagini, colori, icone e simboli che ne rafforzano l'efficacia evocativa.

FreeMind implementa una Mappa Mentale di Buzan, dove ad un argomento iniziale, posto al centro del grafico, potranno essere aggiunti dei nodi secondari, ad esso connessi. In ognuno dei nodi possono essere aggiunti: figure, collegamenti ipertestuali, simboli, ed ogni altra specie di rappresentazione che sia in grado di caratterizzare visivamente un concetto.

Complessivamente il software appare completo ed efficiente. E' in licenza GNU GPL, quindi il suo utilizzo è completamente gratuito. L'unica vera pecca, è un certo senso di confusione che può trasmettere quando si utilizza la sua interfaccia grafica. Problema che però è agevolmente superato nel momento in cui si prenderà un minimo di confidenza col prodotto.

FreeMind, essendo stato sviluppato in Java, è un prodotto multipiattaforma, che può quindi essere installato su diversi apparati informatici, a prescindere dal sistema operativo utilizzato.

Pro
  • La possibilità di definire mappe con dimensioni illimitate.
  • I concetti che si possono comprimere o espandere, con un semplice click.
  • La possibilità di archiviare i grafici nei formati più comuni.
  • Ricchezza grafica delle mappe prodotte.
  • Export multiformato.
  • Versione free con tutte le funzionalità disponibili.
  • Multipiattaforma.
  • Completamente tradotto in lingua italiana.
Contro
  • La manualistica d'uso non è stata tradotta in italiano.
  • L'usabilità dell'Interfaccia utente non è ancora al TOP.

Screenshots di FreeMind